Presentiamo l’appuntamento mensile del Gruppo astrofili Galileo Galilei dedicata alle COMETE visibili nel nostro emisfero.

Parleremo ovviamente di tutte quelle comete che possono essere osservate sia visualmente (magari con l’ausilio di un binocolo) e sia ( soprattutto oserei dire) a livello di fotografia astronomica dato che la magnitudine che “accompagna” questi importantissimi oggetti è talvolta effimera e ostica.
Seguiremo, nel corso del mese, l’evolversi delle effemeridi con la loro posizione apparente nel cielo direttamente in questo thread così da averlo sempre aggiornato e a disposizione di tutti i lettori del portale.

In questo nuovo appuntamento dei mesi di luglio e agosto 2020 siamo finalmente orgogliosi di poter parlare di una “vera” cometa che sta lasciando il segno nel nostro cielo boreale, parliamo della C/2020 F3 NEOWISE che si è resa visibile addirittura a occhio nudo pochi minuti prima dell’alba e che, in questi giorni, si renderà visibile anche nel crepuscolo serale (sempre che la sua magnitudine venga confermata!).

Ma nella rubrica specifica dedicata alle comete visibili o fotografabili dai nostri cieli e alle nostre latitudini parleremo anche delle altre comete visibili e di cui ne abbiamo parlato anche negli appuntamenti precedenti come la C/2019 U6 LEMMON a +7.7 e dalla C/2017 T2 PANSTARRS a +9.6

Andiamo a scoprirle insieme…

C/2020 F3 NEOWISE

Scoperta il 27 marzo 2020 dal telescopio spaziale a infrarossi NEOWISE si mostra come una cometa retrograda che ha raggiunto il perielio al Sole il 3 luglio 2020, ha un periodo orbitale di circa 6766 anni.

Dopo anni di digiuno finalmente anche il cielo boreale (latitudine media di Roma) ha una sua cometa visibile addirittura a occhio nudo, il 7 luglio C. Labordena l’ha stimata addirittura a +1.2 dove c’è stato un vero e proprio out burst dato che la cometa era stimata a raggiungere al massimo la magnitudine di 4!

Visibilissima in tutta la sua interezza a occhio nudo, già ricca di dettagli in un classico binocolo 7×50 ma, ovviamente è in fotografia dove la cometa ha reso al suo massimo, mi permetto di inserire quella che, a mio parere personale, è la più bella ed evocativa foto finora vista (su concessione dell’autore Marco Meniero):

(la cometa C/2020 NEOWISE e il paese di Civita di Bagnoregio)

 

TRAIETTORIA APPARENTE

 

CURVA DI LUCE

 

C/2019 U6 LEMMON

La C/2019 U6 (Lemmon) è una cometa scoperta con il rifrattore da 60″ del Mount Lemmon Survay il 31 ottobre 2019.
Ha raggiunto il perielio il 18 giugno 2020 mentre alla Terra il 29 giugno a “soli” 123 milioni di km e un periodo pazzesco di circa 10.000 anni

Il 9 luglio P. Camilleri l’ha osservata a +7.7 in importante calo di luminosità dall’ultimo mese (+1.6), nei mesi fi luglio e agosto transiterà tra le costellazioni della Vergine, Chioma di Berenice e Bootes. il 13 agosto passerà a soli 1.1° da Arturo

TRAIETTORIA APPARENTE

 

CURVA DI LUCE

 

C/2017 T2 PANSTARRS

Scoperta come spesso accade dal sistema esplorativo astronomico Pan-Starrs (Panoramic Survey Telescope & Rapid Response System) delle Hawaii la cometa ha un periodo enorme di oltre 624.650 anni ed ha raggiunto il perielio il 4 maggio 2020 a 1.52 Unità Astronomiche, dalla Terra il giorno di maggiore vicinanza è stato il 29 dicembre 2019.

Il 9 luglio P. Camilleri l’ha osservata a +9.6 con un aumento di +1.2 magnitudini dall’ultimo mese, la cometa sarà lentamente ma inesorabilmente in calo di luminosità.

Nei mesi di luglio/agosto la cometa transiterà tra le costellazioni della Chioma di Berenice e Vergine

TRAIETTORIA APPARENTE

 

CURVA DI LUCE

immagini ed info tratti da aerith.net: Copyright (C) Seiichi Yoshida ([email protected]).
e da theskylive.com