Vediamo, ad oggi, quali sono gli oggetti del mese di giugno ripartendo dalle proposte dello scorso mese di MAGGIO perché non vi sono novità in vista per questo mese se non nella C/2016 M1 PanSTARRS che ha avuto una impennata nella magnitudine che la rende la cometa con la migliore luminosità.

A seguire la “vecchia” conoscenza che ci accompagna ormai da molti mesi, laC/2016 R2 PanSTARRS visibile nella prima parte della sera/notte e a chiudere la C/2016 N6 PanSTARRS.

Anche questo mese tutte le comete proposte saranno telescopiche!

Andiamo a scoprirle insieme…

 

C/2016 M1 PanSTARRS

Cometa scoperta il 22 giugno 2016 dal telescopio del progetto PanSTARR 1 sul monte Haleakala nelle Hawaii; cometa a dir poco atipica, la sua eccentricità è di 0.998 con un’inclinazione dell’orbita di 90.99°, il che rende la cometa a tutti gli effetti al suo unico passaggio (almeno per noi viventi) dato che il suo periodo orbitale è addirittura di 85.810 giorni.

Il 10 agosto 2018 transiterà al perielio mentre in questo mese, il 25 giugno ci sarà la minore distanza dalla Terra a 192.800.000 km circa.

Il 10 maggio Chris Wyatt l’ha osservata a magnitudine +10 in rialzo di ben 1.3 magnitudini dall’ultima osservazione; ciò conferma quanto previsto per cui la cometa, entro l’estate 2018, si attesterà a circa +9.

Nel mese di giugno sarà visibile nella seconda parte della notte e transiterà apparentemente nella costellazione del Sagittario, il giorno 10 giugno transiterà a soli 26′ dall’ammasso globulare M54.

 

TRAIETTORIA APPARENTE

 

CURVA DI LUCE

 

C/2016 R2 PANSTARRS

La cometa è stata scoperta nell’agosto del 2016 dal telescopio PanSTARRS sulla cima del vulcano Haleakala a Maui. La missione principale di PanSTARRS è di rilevare gli asteroidi vicini alla Terra che potrebbero essere potenzialmente dannosi.

La cometa ha una eccentricità piuttosto critica, il suo valore si avvicina a 0.996 che rende il suo periodo orbitale piuttosto lungo. Dai dati attualmente in possesso sembra che l’oggetto transiti ogni 20.800 anni circa e ha raggiunto il perielio il 9 maggio 2018 a 2.60 U.A. (circa 280.000.000 di km!).

L’8 maggio J.J.Gonzalez l’ha osservata ad una magnitudine di +11.1 in calo di ben 0.6 magnitudini dallo scorso mese ma coerente con le previsioni degli astronomi che la stimano in questi mesi di magnitudine +11.

Nel mese di giugno transiterà apparentemente tra la costellazioni dell’Auriga e della Lince, il 23 giugno la cometa transiterà apparentemente a soli 2.3° da 21 Lyn.

 

TRAIETTORIA APPARENTE

 

CURVA DI LUCE

 

C/2016 N6 PanSTARRS

Scoperta nel giugno 2016 dal “solito” programma PanSTARRS, la cometa ha unperiodo di oltre 74.000 anni, raggiungerà il perielio il 18 luglio 2018 a 2.66 Unità Astronomiche, mentre il punto di maggiore vicinanza dalla Terra sarà invece il 24 dicembre 2018 a 2.36 U.A. (oltre 350 milioni di chilometri!).

L’8 maggio J.J. Gonzalez l’ha osservata stimandola di magnitudine +11.8, in aumento di “soli” 0.2 magnitudini, magnitudine che dovrebbe rimanere costante fino alla primavera 2019.

Nel mese di giugno transiterà apparentemente nella costellazione della Lince.

 

TRAIETTORIA APPARENTE

 

CURVA DI LUCE

Immagini ed info tratti da aerith.net: Copyright (C) Seiichi Yoshida ([email protected]) e da theskylive.com