Avviamo un appuntamento mensile dedicato alle COMETE visibili nel nostro emisfero.

Parleremo sia delle comete che possono osservarsi visualmente (magari con l’ausilio di un binocolo) sia (soprattutto oserei dire) di quelle interessanti a livello di fotografia astronomica dato che la magnitudine che “accompagna” questi importantissimi oggetti è talvolta effimera e ostica.

Nel mese di DICEMBRE 2016 continua il periodo non propizio per le comete visibili nel nostro emisfero, la situazione oramai si protrae da diversi mesi ma se non altro, per la prossima primavera/estate,  si prospettano almeno un paio di comete promettenti come la C/2015 ER61 PANSTARRS e la 45P/ HONDA-MRKOS-PAJDUSAKOVA che dovrebbero essere visibili al limite dell’occhio nudo.

A differenza delle comete presenti nel mese di novembre, avremo solo una new entry; inizieremo la serata osservativa con la 237 P LINEAR che sarà visibile appena al crepuscolo bassa all’orizzonte e proseguiremo con la C/2015 V2 JOHNSON visibile nella seconda parte della notte e che seguiremo probabilmente fino alla prossima estate; chiuderemo con la 144/KUSHIDA visibile anch’essa nella seconda parte della notte dato che ha anticipato il sorgere rispetto allo scorso mese.

Ricordiamo che anche queste mese tutte le comete proposte saranno telescopiche!

Andiamo a scoprirle insieme…

237 P LINEAR

la 237 P Linear è una cometa periodica della famiglia di Giove, cioè tutte quelle comete con un periodo di rivoluzione compreso tra i 5 e i 20 anni quindi simile a quello del gigante gassoso.

E’ stato scoperta dal progetto LINEAR il 17 maggio 2002 e ri-scoperta il 10 giugno 2010 grazie al satellite che opera nell’infrarosso WISE.

Il periodo orbitale è di 7,22 anni e raggiunge il perielio a 2,41 UA

il 1° novembre Chris Wyatt l’ha stimata a +12,5 e transiterà nel mese di dicembre nella costellazione dello Scudo, quindi bassa e osservabile nella primissima parte della notte

TRAIETTORIA APPARENTE

237p

CURVA DI LUCE

237p-2

 

C/2015 V2 JOHNSON

Scoperta il 3 novembre 2015 da J.A. JOHNSON dal programma CATALINA usando un telescopio Schmidt da 68cm, la cometa era della magnitudine +17 e si trovava nella costellazione della Lince.

Si ripongono molte aspettative su questa cometa dato che si conta di raggiungere la magnitudine +7 (al limite dall’osservabilità ad occhio nudo) durante l’estate 2017 giugno, per la precisione quando sarà molto vicina alla stella 109 Virginis.

Raggiunge il perielio a 1,63 UA e lo raggiungerà il 12 giugno 2017, la minima distanza dalla Terra avverrà il 5 giugno 2017 a oltre 121,000,000 di km

Il 4 novembre Kunihiro Shima l’ha stimata a +12,4 in deciso miglioramento dal mese scorso; infatti, come detto, sarà un valore in continua crescita nei mesi a venire.

Nel mese di dicembre possiamo rintracciare la cometa nella costellazione dell’Orsa Maggiore e sarà visibile nella seconda parte della notte.

TRAIETTORIA APPARENTE

v2

CURVA DI LUCE

v2-2

 

144P/ KUSHIDA

E’ una cometa periodica scoperta nel gennaio del 1994 da Y.Kushida dall’osservatorio di Yatsugateke nel sud del Giappone, da un primo calcolo dell’orbita si dedusse che il periodo orbitale fosse di 5,33 anni, successivi studi e approfondimenti hanno portata a calcolare un periodo di 7,36 anni.

Il 4 novembre Seiichi Yoshida, osservandola, l’ha stimata a +12,2 in peggioramento dal mese scorso.

A dicembre transiterà apparentemente nella costellazione della Vergine, visibile nella seconda parte della notte e il giorno 22 transiterà apparentemente a “soli” dal pianeta Giove.

TRAIETTORIA APPARENTE

144p

CURVA DI LUCE

144p-2

Immagini ed info tratti da aerith.net: Copyright (C) Seiichi Yoshida ([email protected]).