L’intensità cromatica dell’iride negli arcobaleni viene determinata dal diametro delle gocce d’acqua: grandi dimensioni nell’ordine di 1,5 mm, o più, creano colorazioni molto contrastanti, mentre diametri inferiori fino a 0,1 mm rendono l’arcobaleno pallido; se invece le gocce hanno misure inferiori a 0,05 mm, l’arco appare biancastro e poco visibile tra i fumi delle nebbie. In questo caso non si parla più del comune arcobaleno (rainbow), ma del raro “arco bianco” da nebbia (fogbow). Tale arco si manifesta solamente con le minuscole gocce d’acque delle nebbie o delle foschie ed assume le stesse dimensioni angolari e la stessa intensità luminosa dell’arcobaleno secondario.

La foto che presentiamo questa settimana ritrae uno stupendo fogbow il cui autore Melvin Nicholson descrive così:

“Four years ago today I captured this amazing, rare, weather phenomenon called a fogbow (white rainbow) in the fresh snow surroundings of Rannoch Moor near Glencoe in Scotland. It is a day that I’ll never forget.”

Canon 5Ds

Canon EF 16-35mm f/4 @ 16mm
f/8
1/1000th
ISO100
Polarising Filter